Non guardare ora, ma i vichinghi potrebbero essere veri contendenti del Super Bowl

Invece i Vikings di Mike Zimmer sono uno dei due soli 4-0 nella NFL dopo la completa vittoria di 24-10 giorni contro i New York Giants di lunedì sera e, inverosimilmente, hanno l’aspetto di un legittimo concorrente del Super Bowl.Prima di una folla di 66.690 spettatori spaccatidamente rumorosi nel loro nuovo stadio del centro di $ 1,1 miliardi, il Minnesota ha sostenuto le precedenti vittorie su Green Bay Packers e Carolina Panthers con un’altra esibizione di difesa robusta e reato operaia che promette grandi cose come la stagione si muove in avanti.

“Nella NFL è adatto o si finisce male”, ha detto Zimmer, il capo allenatore di 60 anni che ha trascorso 35 anni come college e assistente professionista prima che i vichinghi gli offrissero il suo primo posto nel 2014. “Penso che i nostri allenatori offensivi abbiano fatto un buon lavoro adattandosi al personale che abbiamo e cercando di usare tutti quelli che abbiamo.

” Finché sono qui, il nostro le aspettative non cambieranno mai. Non importa chi sta giocando.Ci aspettiamo che si esibiscano. [Il direttore generale Rick Spielman] ha fatto un ottimo lavoro nel portare qui un sacco di profondità, un sacco di personaggi di alto carattere. Davvero, lo dico sempre perché è vero per questa squadra di calcio. È così importante avere il giusto tipo di ragazzi qui. Ragazzi, quando si arriva a questo, litighiamo. “

Non c’è niente di meglio del Minnesota su questa difesa, che ha ceduto 50 punti scarsi in quattro partite. Hanno registrato 15 sacchi, secondi in campionato solo ai Denver Broncos. E mentre nessuno di quelli è arrivato Lunedi contro i Giganti, hanno applicato abbastanza pressione su Eli Manning, che era 2-di-8 per sette yard con un’intercettazione contro il blitz, per impedire al quarterback di trovare i suoi ricevitori in downfield.Ecco Odell Beckham Jr, che era limitato a 23 yard di carriera e le cui frustrazioni sono finite con una penalità comportamentale antisportiva nel secondo trimestre.

Il ricevitore stellare di New York è stato tenuto sotto controllo da un famelico secondario messo in salvo dalla sicurezza di Pro Bowl Harrison Smith e gli angoli del capitano Munnerlyn e Terence Newman, una meraviglia senza età a 38 anni.Ma la sala macchine della difesa è un sette davanti talentuosi, guidati dall’attacco difensivo Linval Joseph, dalla parte difensiva Everson Griffen e dal linebacker Anthony Barr.

I Giants sono stati finalmente in grado di battere i vichinghi per un grande gioco quando Paul Perkins ha interrotto una presa e ha corso per 67 yard all’inizio del quarto quarto che ha tagliato il vantaggio del Minnesota al 17-10, ma il quarterback dei Vikings Sam Bradford ha risposto marciando 76 yard sul campo in otto ascolti.

” Questa è stata una grande risposta per noi “, ha detto Bradford, che è passato per 262 yard e un touchdown. “Ovviamente la nostra difesa è stata fantastica tutto l’anno e penso che fosse giunto il momento per noi di rispondere e dare loro una piccola pausa e permettere loro di riprendere fiato.Per segnare e salire su due possessi, quello è stato il più grande punto di svolta del gioco. “

La decisione di fare trading per l’ex draft draft No1 dopo che Bridgewater si è slogato il ginocchio e ha strappato il suo ACL a un il contatto durante la preseason non è stato privo di critiche, ma i primi ritorni sono stati incoraggianti. I Vichinghi hanno il miglior differenziale del 10% della NFL e non hanno effettuato un turnover offensivo quest’anno, il loro omaggio è arrivato in difesa dopo aver forzato un’intercettazione di Aaron Rodgers nella seconda settimana.

I limiti di Bradford sono ben documentati, ma non ha mai goduto il lusso di una difesa robusta. Mai in sei stagioni precedenti della NFL l’ex vincitore del trofeo Heisman ha giocato dietro una difesa che ha chiuso l’anno al di sopra del 12 ° posto nella NFL in yard o punti consentiti per partita.I Vichinghi di quest’anno si sono classificati settimo e secondo rispettivamente in quelle categorie e ha notevolmente aiutato la sua assimilazione.

“Ho cercato di imparare un po ‘di più l’offesa ogni volta che calpestiamo il campo”, ha detto Bradford . “Penso che sia andato abbastanza bene. Ci sono ancora alcune cose che posso fare meglio e ci sono cose che possiamo fare meglio come attacco, ma ovviamente in questo momento sono in 4-0, non penso che tu chieda molto di più.

“Quando Sono arrivato qui per la prima volta stavo passando un momento difficile a chiamare le commedie. Erano un po ‘prolissi. Ovviamente, tutto era nuovo. Sono stati fantastici, parole in codice. Cose che ho fatto in passato e cercando di incorporarle nell’offesa. Cose con le quali mi sento a mio agio. Ho passato molto tempo con l’allenatore dei quarterback Scott Turner.Ha fatto un ottimo lavoro solo aiutandomi a mettermi comodo in questo sistema. “

Ora il Minnesota avrà una settimana di preparazione per un incontro a casa con i Texani di Houston prima della loro settimana. E con i preseason favoriti Carolina e Arizona all’inizio, sembra che il cielo sia il limite.

“Penso che questa squadra voglia vincere”, ha detto Zimmer. “Penso solo che gli piaccia vincere. Penso che gli piaccia competere. Penso che gli piaccia andare là fuori e dimostrare a tutti di poter parlare con le squadre migliori del campionato. Abbiamo ancora molta strada da fare. “

Rate this post