Alcuni investitori sono stati sostituiti da altri

La stagione 2012/2013 è iniziata molto tempo fa. Come l’eroe Tolkien, i Ranger hanno viaggiato attraverso le terre selvagge del mondo del calcio scozzese. Campionati minori del paese non sono mai stati così popolari nei media. I fan non hanno abbandonato il club e oltre quarantamila spettatori si sono radunati nelle partite casalinghe con mezze amanti.

La “maglia” con la mossa ha fatto scivolare due campionati più deboli e già nella stagione 2014/2015 ha giocato in campionato. Ma qui l’auto blu si fermò. La squadra ha vinto il diritto agli spareggi. La “vecchia compagnia” era a portata di mano. Sulla via dell’azzurro c’era “Motherwell”. In passato, i Ranger avrebbero distrutto gli inizi del Lancashire. Ma ora l’allineamento era diverso. “Motherwell” ha portato i ragazzi di Glasgow in un cancello. Per la stagione 2015/2016, i Ranger sono rimasti nel campionato.

Nella nuova stagione, “Jersey” è finalmente entrato senza confusione nella leadership. Nonostante il ritmo fiducioso del seminterrato del calcio scozzese, il club aveva la febbre. Alcuni investitori sono stati sostituiti da altri, fino all’arrivo di Dave King nella primavera del 2015. Un uomo d’affari sudafricano è nato nelle vicinanze di Glasgow ed era conosciuto come un fan di lunga data e fedele del club.

Un mese fa, il sorteggio per le semifinali della Coppa scozzese ha rilanciato la “Vecchia Azienda”, uno dei più grandi derby del calcio mondiale. Quattro anni dopo, Celtic e Rangers rientreranno in un campo (senza contare il confronto dell’anno scorso nella Coppa di Lega della terza lega). I tifosi del club hanno preso il sorteggio come un buon segno.

E non si sbagliavano. Alla vigilia dei “Ranger” in anticipo sul programma, si assicurava l’accesso al Premier. In 33 round, la squadra ha segnato 80 punti. Una settimana prima del risveglio del grande derby.

Che bella storia senza personalità brillanti? L’attuale “Ranger” si collega molto poco con il team modello del 2012. La più impressionante fu la storia di Lee McCulloch. Il famoso centrocampista, che una volta aveva parlato a Wigan, rimase al club dopo la partenza. Il capitano è passato dal basso al campionato. Ma nel 2015, il veterano si è trasferito a Kilmarnock, senza completare questa bellissima pagina fino alla fine.

Alcuni investitori sono stati sostituiti da altri
Rate this post