Ci piacerebbe molto mostrarvi un video in cui de Jong

Anche il difensore è stato fondamentale nella “Città” – è stato persino nominato per il titolo di Giocatore dell’Anno. Sfortunatamente, la ferita ha cancellato per sempre il futuro stellare, che potrebbe essere.

Il contratto del difensore con l’Aston Villa scade in estate, ma l’ultima volta che ha toccato il pallone è stato nell’ottobre 2016.

Kolo Toure

Nel 2010, i fratelli Toure si unirono nella “City”, e i fan furono felicissimi. Il difensore è rimasto particolarmente impressionato dall’allenatore nemico Brendan Rogers, che lo ha portato in panchina a Leicester.

Vincent Kompany

Forse il più grande leader nella storia del Manchester City, Kompany ha lasciato i “cittadini” quest’estate e è tornato all’Anderlecht come allenatore.

Aleksandar Kolarov

Dove sono adesso? La base di “Manchester City” al momento del debutto di David SilvaFoto: mancity.com

Il 33enne Kolarov continua a deliziare i fan della Roma dopo aver lasciato la città due anni fa.

Nigel de Jong

Ci piacerebbe molto mostrarvi un video in cui de Jong pattuglia il centrocampo di Al-Ahly e razzola chiunque osi avvicinarsi a lui.

Gareth Barry

Dove sono adesso? La base di “Manchester City” al momento del debutto di David SilvaFoto: mancity.com

Un altro veterano che si rifiuta di partire, Barry ha battuto il record della Premier League nel gioco giocato a West Ham nel 2017, e ora rappresenta la squadra nel campionato.

Yaya Toure

Il centrocampista stesso ha detto che non aveva intenzione di partire, ma il suo agente ha ammesso che Touré era ancora pronto per appendere le scarpe a un chiodo. Ma Yaya non era mai prevedibile.

Sean Wright-Phillips

Nessuno, come Sean Wright-Phillips, sa quanto la città abbia progredito negli ultimi anni. Alla fine, era a favore dei “cittadini”, quando erano ancora stagnanti nel campionato.

“Sono diventato consapevole dei cambiamenti dopo che abbiamo iniziato a parlare della firma di Robinho”, ha detto Sean.

“Ci vorranno 24-36 ore e mi allenerò con lui. Comprendi che i proprietari sono seri. ”
L’ultima partita professionale per l’ex giocatore inglese si è svolta nel 2017, quando ha giocato per l’americana Phoenix Rising. Ma suo figlio Dimardzhio può ancora indossare una maglietta della città.

Ci piacerebbe molto mostrarvi un video in cui de Jong
Rate this post