La vittoria delle World Series ha entusiasmato il Unibet bambino in ogni fan dei Chicago Cubs

Quando finalmente fu finito e i Chicago Cubs erano campioni della World Series, e i fan dei Cub nella folla cantavano “Go Cubs Go”, pensavo a un ragazzo che sarebbe stato così felice. Aveva l’abitudine di intrufolare una radio a transistor a scuola e nasconderlo nella sua scrivania, quindi quando era il momento di fare un pisolino, poteva fare clic sui giochi Cubs e Unibet ascoltare tranquillamente.

Avrebbe speso ogni giorno pensando ai Cubs, sognando come avrebbero vinto nel settimo gioco delle World Series. Essere fan di Cub per tutta la vita è una cosa profondamente personale. Ognuno lo fa diversamente, con l’unica costante delusione. Così negli ultimi giorni, mi sono ricordato esattamente di come si sentiva quella delusione.Volevo tornare al mio io ossessionato dai cuccioli di cinque, otto, 11, 14 e 17 anni e fargli sapere che tutto sarebbe andato bene, festeggiare con lui, dirgli “Ce l’abbiamo fatta! ”

I Cubs sono i campioni della World Series dopo aver battuto gli indiani Cleveland 8-7 in 10 inning mercoledì sera, e mi rendo conto di averlo già detto, ma Unibet troppo male. I Cubs sono campioni della World Series.

I Cubs sono campioni della World Series.

E Kris Bryant aveva un sorriso di sei anni sul viso quando ha preso il pallone e lo ha lanciato ad Anthony Rizzo per il finale. E hanno entrambi pianto. E i giocatori sono saltati sul campo, sempre più in alto nella celebrazione e si sono abbracciati e sono caduti.E Javy Baez ha afferrato la sua testa con entrambe le mani e ha guardato il cielo. Questi sfigati storici, e talvolta isterici, erano ormai i campioni del mondo, ed erano diventati un gruppo di bambini sul campo. Ecco a chi è rivolto: i bambini. I ragazzini che hanno amato i Cuccioli e li hanno sognati in questo momento fino a quando non hanno perso. Poi quei bambini sono cresciuti in giovani adulti e hanno ancora sognato fino a Unibet quando non hanno perso. Sopportarono il soprannome di perdenti amabili, invecchiando, ascoltarono storie di fantasmi e capre maledette. E più realtà.

Chicago è piena di quei bambini di tutte le età, di tutte le generazioni, e hanno saltato sul campo con i Cuccioli mercoledì sera. Conoscete la leggenda di Babe Ruth che indica gli spalti contro i Cubs nelle World Series, chiamando il suo colpo?Si stava solo accumulando per creare un momento (immaginario) – non ha mai fatto cenno – di basarsi sulla leggenda di Babe Ruth e dei vincitori di tutti i tempi del gioco, i New York Yankees a spese dei Cub. Come i Chicago Cubs a faccia in giù storia e ucciso una maledizione secolare Per saperne di più

Bene, i Cuccioli stavano indicando il ritorno al Babe mercoledì sera.

Centinaia di migliaia di fan di Cub da tutta la vita, forse milioni, si sono Unibet sentiti per di qua. Complimenti a loro. Per le persone che non capiscono i Cuccioli, io sono solo uno di loro. Non si tratta di me, ma di loro. Noi.

Come ti ha sentito The Moment? Dov’eri, fan dei Cubs? Mi è capitato di trovarmi in un posto strano quando la partita finì, guardando il gioco su schermi giganti di dimensioni cinematografiche in una piazza proprio fuori dallo stadio di Cleveland con migliaia di fan indiani.Quando i cuccioli sono usciti per ultimi, tutti i fan se ne sono andati tranquillamente. I fan degli indiani hanno il loro stesso dolore.

Le mie gambe erano diventate insensibili ei miei piedi hanno dimenticato come muoversi, così sono rimasto lì mentre la gente mi ha passato accanto. Il telefono squillò, ed era mio figlio di 17 anni, ridendo. “Bene?”, Disse. Ho chiamato mio padre, mia moglie. E eravamo tutti bambini al telefono, parlando del gioco, della gioia, degli anni di giochi, del dolore.

Tutti noi abbiamo le nostre storie. Al gioco di Bartman, quando i Cubs erano così vicini a raggiungere le World Series nel 2003 prima di cadere a pezzi quando il fan Steve Bartman tentò di afferrare un fallo, corsi giù per cercare di parlargli, ma dovetti schivare bottiglie di Unibet birra, arachidi borse e qualche linguaggio terribilmente volgare diretto contro di lui.Quando Brant Brown ha lasciato cadere una palla facile, sono uscito e, scosso, ho fatto cadere accidentalmente le chiavi della macchina in una fogna. Una volta ho visto Pete Rose colpire un tiro di linea dalla testa di Lee Smith e la palla è rimbalzata su Larry Bowa che lo ha lanciato per primo fuori. Comunque va bene per la memoria.

E allora perché metterti in pratica? È inesplicabile. Non sono sicuro di aver mai avuto una scelta. Mio padre mi portò alla mia prima partita, contro i Pirati sotto la pioggia, quando avevo cinque anni. Ho imparato la matematica studiando le medie di battuta sul giornale. E il baseball, perché gioca tutti i giorni, diventa molto più importante della tua vita rispetto al calcio, per esempio.Non giocano in eventi settimanali, ma nella guida quotidiana, e anche nella routine, della tua vita.

È un trambusto per la tua vita.

E con il Cuccioli, ci sono stati momenti grandiosi – le due case di Ryne Sandberg scappano da Bruce Sutter – in un picnic di famiglia in un parco, Wrigley Field. E diventa una sorta di distintivo d’onore, che lo farai soffrire e vederlo attraverso. E davvero, quanto è brutta l’attesa dal 1908 fino a mercoledì?

Ugh. Fino a questa settimana, avevamo vinto lo stesso Unibet numero di guerre mondiali delle World Series.

Come il comico di Chicago Bob Newhart ha pubblicato su Twitter questa settimana: “Una cosa che ho imparato in 80 anni di essere un cucciolo fan…non conti mai i Cubbies! ”

Ovviamente i Cubs significano cose diverse per tutti a Chicago.Se sei, diciamo, 30, li conosci come una squadra che si avvicinava ma non poteva vincere. Se hai 45 anni, ti ricordi che non arrivavano nemmeno alla postseason. Se sei una generazione più vecchia…wow.

L’unica cosa che è andata male mercoledì è stata che i Cubs non l’hanno vinto a Wrigley Field. Quel parco vecchio stile con i giocatori che indossano uniformi rosse, bianche e blu ti riporta indietro nel tempo. E sì, è troppo un cliché per parlare di tempi più semplici, ma questi Cuccioli porteranno un ulteriore significato alla loro città, che ora sta diventando Unibet famosa per sparatorie e violenze.

E poi ecco che arriva questi ragazzi, giocatori apparentemente simpaticissimi, vincono un campionato, forse le World Series più eccitanti e estenuanti di sempre.

“E ‘successo. È successo “, ha detto Rizzo. “Chicago, ti abbiamo dato un campionato del mondo.Siamo nei libri. ”

Chicago non avrebbe mai immaginato che sarebbe mai successo? Oh sì, praticamente ogni giorno.

read more: Unibet sportwetten – xsportwetten.com